Salta al contenuto principale
  1. Blog/

Aggiungerti alla mia rete

Dall’inizio di quest’anno con la società che amministro1, che per quattro anni si è occupata in via esclusiva di gestire l’IT per una holding, abbiamo deciso di promuovere gli stessi servizi che abbiamo offerto all’interno del gruppo anche ad aziende esterne, aprendoci al mercato e iniziando a lavorare con nuovi clienti.

La nostra scelta ha avuto e sta avendo un discreto successo in termini di contatti e siamo costantemente impegnati per incrementare questa affermazione. Uno dei metodi che ho sperimentato per raccogliere nuove relazioni è stato LinkedIn.

Non sopporto LinkedIn e quindi c’ho lavorato per poco che poi me n’è venuto a noia. Trovo insopportabile scrivere con l’obiettivo di raggiungere consensi ed è odioso imbattersi quasi esclusivamente in banalità illeggibili, egocentriche e sgrammaticate.

Avevo quindi pensato di tornare a prendere confidenza col blog scrivendo un post critico contro questo social network, ma mi sono accorto di averlo già fatto qualche mese fa.

Di conseguenza approfitto di questo momento di slancio per chiedere scusa pubblicamente a chiunque abbia importunato con messaggi di contatto commerciale travestiti da saluti e richieste di accesso alla mia rete, pur sapendo che questo post non lo leggerà mai.

Scusami, non lo farò più. Ma se vuoi, organizziamo una call.


  1. Che a breve, però, cambierà denominazione sociale. ↩︎